Ferrari ancora 5° in Austria, Savadori sale al 10° posto

Ferrari ancora 5° in Austria, Savadori sale al 10° posto

Gara dalle mille insidie quella che si è corsa oggi a Spielberg sul Red Bull Ring, dove il Team Trentino Gresini MotoE ha affrontato una “sprint race” di 5 giri con asfalto in condizioni umide per la pioggia caduta prima della gara.
Matteo Ferrari è partito bene dalla settima posizione e ha lottato con Smith, Gibernau e De Angeli fino a giocarsi il terzo gradino del podio. Belli i sorpassi e controsorpassi di Ferrari con Sete Giberanu. Un errore alla curva 3 costa al riminese alcune posizioni, ma nel finale Ferrari recupera bene fino a chiudere al 5º posto.

Matteo Ferrari in griglia di partenza con il coach Manuel Poggiali

Buona la prova anche di Lorenzo Savadori che dopo la caduta al Sachsenring chiude la gara in 10ª posizione dimostrando un netto miglioramento del feeling con la MotoE. Savadori può ora guardare con ottimismo al prossimo appuntamento tra un mese a Misano, una pista che conosce molto bene.

Sotto i commenti dei due piloti.

Lorenzo Savadori in azione in Austria

Matteo Ferrari
“Sono stato bravo e fortunato perché ho rischiato tanto alla curva tre finendo ad un centimetro dalla ghiaia. Un errore che non mi ha permesso di correre per il podio ma è stata comunque una gara positiva per noi in condizioni difficili e che non avevamo mai affrontato”

Lorenzo Savadori
“Tutto sommato non è stata una brutta gara. Con così pochi giri e partendo indietro era difficile recuperare. In rettilineo si crea subito un gap che poi diventa difficile colmare senza scia. La top10 è un buon risultato su cui proveremo a costruire i prossimi appuntamenti”

EnglishItalian