Gara 1 a Le Mans: le parole dei protagonisti

Gara 1 a Le Mans: le parole dei protagonisti

Si sono svolte sabato la Epole e Gara 1 del GP di Francia della MotoE World Cup 2020 sul circuito di Le Mans. Domenica i diciotto piloti del campionato sono impegnati in Gara 2 alle 15:40 per la gara finale della MotoE 2020. Ecco cosa hanno dichiarato i piloti al termine della prima gara.

Jordi TORRES – Join Contract Pons 40
“Oggi l’EPole è andato molto bene. Mentre si fa il giro non si sa davvero come va fino a quando non si vede il tempo ed in questo caso è andato alla grande, ottenendo l’EPole. Poi, in gara, la bandiera rossa ci ha fatto ripartire. Sono partito con calma, molto concentrato sul nostro obiettivo e con la caduta della Ferrari sono rimasto in prima posizione. Ho impostato il mio ritmo, molto stabile, correndo il minor numero di rischi possibile. La squadra ha fatto un ottimo lavoro, gestendo bene il vantaggio che avevamo con gli avversari e tutto è stato favorevole per noi oggi. Sono molto contento di questa prima vittoria e ora siamo leader del campionato. Domani dovremo partire molto concentrati, pensando a raggiungere l’obiettivo ed evitare di commettere errori e di essere cauti.”

Jordi Torres

Mike DI MEGLIO – Team EG 0,0 Marc VDS
“Sono molto felice di tornare sul podio in MotoE e in particolare qui nella mia gara di casa. Sono stato molto aggressivo fin dall’inizio nella seconda gara e mi sono sentito sollevato di non essere rimasto coinvolto nell’incidente alla curva tre perché ho potuto sentire la caduta alle mie spalle. Anche Ferrari è caduto davanti a me e purtroppo l’ho colpito e spero che stia bene. Per questo però ho perso il contatto con Torres nelle prime fasi, ma una volta superato Tuuli mi sono sentito molto forte. Il mio ritmo era molto forte all’ultimo giro e ho continuato a cercare di mettere sotto pressione Torres per vedere se commetteva un errore. Sono stato anche attento a non spingere oltre il limite perché una caduta mi avrebbe costretto a partire domani dalle retrovie. Il secondo posto è fantastico, e voglio dire grazie alla squadra per tutto il duro lavoro e il supporto di quest’anno. Speriamo di poter tornare sul podio domani per concludere la stagione 2020 nel migliore dei modi”.

Mike Di Meglio

Niki TUULI – Avant Ajo MotoE
“E’ una bella sensazione essere di nuovo sul podio. E’ stata una gara pazzesca, visto che alla seconda curva c’è stato un incidente che mi ha costretto a cambiare la traiettoria per evitare di cadere. Dopo quello che è successo, ho cercato di rimanere concentrato e di impostare il mio ritmo. A differenza delle precedenti gare che hanno visto un gruppo in testa, oggi sono riuscito a correre più tranquillo sapendo che il distacco dagli avversari alle mie spalle era maggiore. Ho cercato di seguire il secondo classificato per dare la caccia al leader e mi sono sentito molto a mio agio. Mi è piaciuto molto questo round e sono molto contento di aver raggiunto oggi la terza posizione”.

Niki Tuuli

Joshua HOOK – OCTO Pramac MotoE
“La gara è stata difficile a causa della bandiera rossa, ma sono contento di come sia andata la gara in generale e del risultato. Domani partirò sempre dalla quarta posizione e possiamo combattere per il podio.”

Josh Hook

Tommaso MARCON – Tech3 E-racing
“La gara è stata molto strana con soli cinque giri. Sono partito dalla quattordicesima posizione. Alla prima curva ci sono state delle cadute e ho avuto la fortuna di poterle evitare. Alla fine ho fatto un buon ritmo, ho aumentato il mio tempo sul giro di un secondo dalla EPole e sono arrivato in quinta posizione, quindi sono contento. Grazie alla squadra e a tutti gli sponsor. Ora lavoriamo per domani”.

Tommaso Marcon

Eric GRANADO – Avintia Esponsorama Racing
“Gara caotica oggi. Abbiamo avuto due partenze, nella seconda ci sono state molte cadute e ho dovuto frenare molto e ho perso molte posizioni. In questo incidente abbiamo perso l’occasione di salire sul podio ma siamo riusciti a tornare in sesta posizione. Domani inizierò la gara in seconda fila, e questo mi dà molta più fiducia per entrare in gara”.

Eric Granado

Maria HERRERA – Openbank Aspar Team
“E’ stata una gara molto folle, in cui sono partita molto bene in entrambe le occasioni. Ho visto mosse azzardate di altri piloti e si è visto nelle cadute. Nella seconda uscita le gomme erano fredde e non mi sentivo bene, sbandavo molto, ma a poco a poco ho aumentato il ritmo e ho iniziato a correre più veloce. Sono molto contenta di aver potuto lottare, ma è stato un peccato che ci siano state tante cadute perché ci hanno separato molto. Per la gara di domani ho una buona posizione in griglia e, con fiducia, penso che possiamo migliorare molto.”

Maria Herrera

Alejandro MEDINA – Openbank Aspar Team
“La bandiera rossa è stato un peccato, perché nella prima gara ero partito molto bene e mi ero piazzato secondo. Nella seconda partenza, dovevo fare attenzione alle gomme e sono andato bene, ma nel secondo giro sono andato lungo, ho avuto un problema ad entrare in chicane e ho perso diverse posizioni, non riuscivo a trovare il grip. Vedremo domani, possiamo fare una bella gara.”

Alejandro Medina

Alessandro ZACCONE – TRENTINO Gresini MotoE
“Poco da dire, era difficile essere veloci con pochi giri. In qualifica non ho brillato anche se sono riuscito a ripetere il miglior giro di ieri. Poi in gara l’incidente mi ha frenato subito dopo poche curve. Ho recuperato e sono anche riuscito a fare un paio di sorpassi. Domani partiamo più avanti e proveremo a fare ancora meglio”.

Alessandro Zaccone

Lukas TULOVIC – Tech3 E-racing
“Stamattina non mi aspettavo di finire la gara in decima posizione in condizioni di asciutto, quindi sono davvero felice e molto sorpreso. Naturalmente abbiamo beneficiato un po’ delle cadute, la prima con Casadei per la bandiera rossa. Dopo la ripartenza per i cinque giri di gara, tre piloti sono caduti, ma mi è anche costato un po’ di tempo, perché ho dovuto evitare le moto e sono andato fuori pista. Poi ho lottato un po’, ho superato due piloti, quasi tre e ho finito la gara in P10, prendere qualche punto per il campionato è più di quanto mi aspettassi, quindi sono davvero felice per questo”.

Lukas Tulovic

Xavier Cardelus – Avintia Esponsorama Racing
“La gara è stata strana e imprevedibile. Nella seconda uscita, l’incidente della prima frenata mi ha danneggiato molto perché ho dovuto evitare una delle moto. Domani speriamo di fare una gara migliore”.

Xavier Cardelus

Alex DE ANGELIS – OCTO Pramac MotoE
“Nella caduta di questa mattina purtroppo mi sono sono fatto male alla spalla dove mi ero operato quattro anni fa e non avevo forza nel braccio durante la gara. Non sono riuscito a spingere come volevo, ma sono comunque riuscito a concludere la gara. Spero di stare meglio domani”

Alex De Angelis

Jakub KORNFEIL – WithU Motorsport
“Abbiamo finito di nuovo a punti, anche se oggi è stata una gara difficile per noi. Fin dal primo giro non ho mai avuto un buon feeling, soprattutto con le gomme, perché non raggiungevano la temperatura ottimale. Per fortuna mi sono sentito un po’ meglio con l’anteriore, perché la mescola ha guadagnato qualche grado frenando forte. La prima parte di gara è stata buona e, pur dovendo evitare una caduta al primo giro, sono riuscito a colmare il divario con quelli davanti. Purtroppo i miei tempi sono aumentati con l’avanzare della gara, a causa del problema che ho menzionato. Per domani cercheremo di analizzare quanto accaduto e trovare una soluzione. Voglio godermi quella che sarà l’ultima gara del 2020 e chiudere l’anno con un buon risultato”.

Jakub Kornfeil

Dominique AEGERTER – Dynavolt Intact GP
“Oggi è stato ancora una volta molto spiacevole. Dopo la seconda partenza, nella prima chicane, sono stato colpito di nuovo, il che è triste perché non c’era assolutamente nulla che avrei potuto fare. Poi ho continuato la gara perché non volevo arrendermi così facilmente. A causa del numero di piloti ritirati, ho pensato che la gara sarebbe stata di nuovo interrotta. Sono convinto che la bandiera rossa sarebbe dovuta uscire di nuovo perché c’erano ancora tre moto in pista. Non riesco a capire questa decisione. Per fortuna questa volta sono riuscito a guadagnare due punti, ma il mio rivale per il titolo, Jordi Torres, ha appena conquistato 25 punti. Sono arrabbiato e deluso perché sicuramente avremmo potuto lottare di nuovo per il podio, se non per la vittoria. Questo era il mio obiettivo. Con la pessima posizione di partenza per la gara di domani, sarà difficile vincere il titolo da solo. Naturalmente, darò il meglio di me stesso dalle retrovie. Non è colpa mia, ma sono comunque molto dispiaciuto per la squadra, per gli sponsor e per i miei tifosi, perché pensavamo tutti di poter ribaltare la situazione. Ora spero che domani tutti i Guardian Angels e tutta la fortuna di questo mondo siano di nuovo dalla mia parte.”.

Dominique Aegerter

Matteo FERRARI – TRENTINO Gresini MotoE
“Non è il miglior sabato della mia vita, ma siamo ancora secondi ed è una posizione che dobbiamo difendere. Spiace molto perché eravamo stati molto bravi, avevamo fatto due ottime partenze, ma poi una gomma fredda ci ha fregati. In gara potevo giocarmela tranquillamente, domani correrò per difendere il secondo posto, poi in MotoE succede di tutto quindi mai dire mai”.

Matteo Ferrari

Xavier SIMEON – LCR E-Team
“Oggi ho fatto una buona partenza. A causa della bandiera rossa, era molto importante essere davanti direttamente dalle prime curve. Sono stato un po’ all’interno per entrare nella chicane e quando mi sono appoggiato di più ho perso il posteriore. Ho fatto un 360° che ha fatto schiantare Niccolò e Aegerter con me. Mi dispiace molto per loro. Ho fatto un errore. E’ un peccato anche per noi perché siamo veloci e molto competitivi e abbiamo davvero il potenziale per lottare per il podio.”.

Xavier Simeon

Niccolò CANEPA – LCR E-Team
“Su questa pista mi sentivo benissimo perché qui ho molta esperienza. Non ho fatto un buon tempo sul giro in EPole, ma avrei potuto salire sul podio oggi. Sono triste, ma sono cose che succedono. Ora la fine della stagione è un po’ compromessa perché domani partiremo dall’ultima posizione. Cercheremo di fare del nostro meglio ma in 7 giri non è possibile tornare al top, che è quello che volevo fare e di cui avevo bisogno”.

Niccolò Canepa

La Gara 2 è prevista domenica alle 15:40 (ora locale). Qui potete trovare la classifica generale ad una gara dalla fine

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanish