Aegerter pronto alla battaglia finale per il titolo della MotoE

Aegerter pronto alla battaglia finale per il titolo della MotoE
Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP)

Dominique Aegerter è stato autore di una prestazione avvincente nella prima gara della MotoE World Cup a Misano. La gara è stata tesa fino all’ultimo giro, quando Aegerted ha dovuto cedere la leadership della corsa a Jordi Torres. Ora lo svizzero è secondo in classifica con 8 punti da recuperare domani in gara due.

Diversamente dal solito, la MotoE ha completato una sessione di qualifiche di 15 minuti sabato mattina, in cui i 18 piloti hanno avuto cinque giri a disposizione per stabilire il loro miglior tempo. La ragione del cambiamento sono state diverse interruzioni causa bandiera rossa nella classe Moto3 e il conseguente ritardo sulle altre sessioni.
L’obiettivo di Dominique Aegerter era di rimandare la decisione del titolo al gran finale di domenica, e c’è riuscito. Il pilota svizzero, quinto in griglia, è risalito al terzo posto dietro ad Alessandro Zaccone e Hikaru Okubo subito dopo la partenza. Poche curve dopo, però, gli altri due piloti sono caduti, finendo fuori gara.

Da quel momento in poi, si è sviluppata una gara un thriller. Il pilota del team Dynavolt Intact GP si è fatto strada superando Jordi Torres e Mattia Casadei fino al comando, che ha mantenuto nonostante gli innumerevoli attacchi dello spagnolo. La vittoria avrebbe significato anche prendere il comando del mondiale, ma la caduta di Eric Granado all’ultima curva mentre cercava di superare lo svizzero lo ha portato largo, agevolando il sorpasso di Torres. Aegerter è riuscito a evitare di cadere, ma gli è mancato lo slancio di cui aveva bisogno sul rettilineo verso il traguardo.
Jordi Torres ha alla fine vinto dopo una gran battaglia, davanti a Dominique Aegerter e Mattia Casadei. Aegerter è così balzato dal quarto posto nel mondiale al secondo, a otto punti dallo spagnolo Torres.
Domenica semafor verde alle 15:30 (ora locale) per il grande finale di stagione decisivo per il titolo.

MotoE World Cup 2021
La classifica generale

Dominique Aegerter
“È stata una gara fantastica e mi sentivo benissimo già nella E-Pole. Anche se non ero il più veloce, sapevo che avrei avuto le carte in regola per combattere nelle prime posizioni.
In gara ho spinto fin dall’inizio sapendo che abbiamo pochissimi giri per arrivare davanti. Ho cercato di colmare subito il gap che ha funzionato bene e per la maggior parte della gara sono stato in prima posizione. Non è stato facile difendermi. Gli altri piloti erano proprio dietro di me, quindi sapevo che sarebbero venuti a prendermi nell’ultimo giro. Ho fatto di tutto per tagliare e chiudere tutte le linee ma non mi aspettavo che qualcuno provasse a sorpassare all’ultima curva perché ero già sulla linea interna. Negli ultimi istanti ho visto anche Granado arrivare dall’interno e schiantarsi. Sono stato super fortunato a non schiantarmi, ma spero che stia bene. Tuttavia, era una manovra altamente rischiosa. Sfortunatamente, ho perso lo slancio in uscita da quell’angolo che ha aiutato Torres a passarmi. Alla fine sono arrivato secondo, portando con me punti cruciali per il campionato. Domani è l’ultima gara e continuo a lottare per il campionato perché mi aspetto di nuovo la stessa dura battaglia.
La mia squadra ha fatto un grande sforzo per darmi una moto perfetta per essere costantemente veloce. La battaglia è stata grande e spero di ripeterla domani. Sono sicuro che i fan qui in pista e a casa hanno apprezzato questo spettacolo, grazie mille alla mia squadra e agli sponsor”.

MotoE World Cup 2021
Le foto della MotoE 2021 a Misano

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian