Savadori e Ferrari pronti per il secondo round in Austria

Savadori e Ferrari pronti per il secondo round in Austria

I piloti del team Trentino Gresini MotoE sono pronti per la seconda tappa della MotoE World Cup in Austria.
Durante il primo appuntamento del campionato al Sachsenring, Matteo Ferrari è stato veloce e costante per tutto il fine settimana chiudendo la gara al quinto posto. Weekend di luci ed ombre invece per Lorenzo Savadori. Il pilota di Cesena ha mostrato un costante miglioramento nella conoscenza della moto e nello sviluppo dello stile di guida, ma un contatto con Eric Granado al sesto giro ne ha causato la caduta quando era in buona posizione.

Matteo Ferrari in gara al Sachsenring

Il Red Bull Ring è un circuito completamente nuovo per i due piloti di Gresini, nessuno dei due ha infatti mai corso sul tracciato austriaco. Ferrari e Savadori potranno però sfruttare una sessione di prove libere in più il sabato mattina alle 8:30 (qui i dettagli della nuova FP3) . L’obiettivo sarà continuare a crescere, fare chilometri, e sviluppare uno stile di guida particolare per una moto molto esigente, soprattutto in frenata e percorrenza di curva. Qui di seguito riportiamo le dichiarazioni dei piloti in attesa di scendere in pista.

Matteo Ferrari
“Sono carichissimo, soprattutto perché al Sachsenring siamo stati competitivi e vogliamo solo puntare più in alto. È una pista nuova per questa moto, non abbiamo dati, e il lavoro metodico fin dal venerdì sarà più fondamentale del solito. Non ho mai corso al Red Bull Ring con altre categorie, e ci sarà da capire in fretta i punti importanti della pista. Ci sono diverse frenate molto importanti in questa pista, e nella MotoE la frenata acquista un’importanza incredibile. La FP3 del sabato mattina, nonostante un orario strano, sarà un fattore positivo”.

Lorenzo Savadori durante l’E-pole al Sachsnering

Lorenzo Savadori
“È una pista che non conosco assolutamente, quindì ci sarà da imparare in fretta. Veniamo da un esordio che poteva certamente essere più felice, ma a causa di Granado non lo è stato. Ci sarà da voltare pagina e fortunatamente ci sarà un turno in più sabato mattina e questo ci aiuterà certamente. Ho tanta voglia di ritrovare team e moto e provare a continuare a capire questa categoria e questa moto. Fortunatamente arrivo da un fine settimana nel Campionato Italiano positivo, quindi vogliamo mantenere questo mood”.

Per gli orari della MotoE in pista e come vederla in TV vi rimandiamo a questo post dedicato (qui il link).

EnglishItalianSpanishIndonesian