La nuova FP3 introdotta al GP in Austria

La nuova FP3 introdotta al GP in Austria
Alex De Angelis esce dalla pit-lane

Dall’esperienza del primo weekend di gara ufficiale al Sachsenring, è stato delibrato il primo importante cambiamento per la MotoE in occasione del prossimo GP in Austria in programma dal 9 all’11 Agosto. In occasione della prima gara, la E-Pole, la sessione di qualifica, è stata l’unico momento in cui i piloti sono scesi in pista il sabato; la qualifica si è svolta senza poter verificare le condizioni della pista rispetto alle prove libere del venerdì. Al Red Bull Ring, è prevista una sessione aggiuntiva al programma originale: la FP3.

Tecnici del team Tech3 E-racing la lavoro sulla moto di Garzo

Questa nuova sessione durerà 20 minuti e inizierà alle 8:30 ora locale (GMT +2) del sabato, per dare ai piloti l’opportunità di verificare le condizioni della pista lo stesso giorno della E-Pole. I tempi combinati di FP1, FP2 e FP3 verrano usati per definire l’ordine in cui i piloti partiranno per il loro giro della E-Pole. A Misano e Valencia sono previste due gare, una il sabato e una la domenica, quindi la nuova sessione di FP3 è attualmente prevista solo per l’Austria.

EnglishItalianSpanish