E-Pole in Austria per i piloti di Gresini: Ferrari 7° e Savadori 13°

E-Pole in Austria per i piloti di Gresini: Ferrari 7° e Savadori 13°

Nella caldissima giornata Austriaca sul Red Bull Ring di Spielberg, il team Trentino Gresini MotoE ha affrontato la seconda E-Pole stagionale. Dopo la FP33 di questa mattina sia Matteo Ferrari che Lorenzo Savadori hanno confermato miglioramenti importanti in sella alle Energica Ego Corsa.

Matteo Ferrari e Lorenzo Savadori durante la E-pole in Austria.

Nel pomeriggio, con le condizioni della pista molto diverse, Ferrari è stato in grado di ripetere l’1’35 basso di questa mattina, sufficiente per conquistare la settima piazza sulla griglia dell’AustrianGP, mentre Savadori, che sta ancora lavorando su uno stile di guida più consono a questa categoria, non è andato oltre la 13ª posizione.

Sotto i commenti dei due piloti.

Matteo Ferrari si preprara al giro di E-pole in Austria.

Matteo Ferrari
“Sono contento perché questa mattina siamo migliorati tantissimo e siamo davvero vicini ai primi. Nella E-pole mi do un 8 perché ho rifatto il mio miglior tempo del fine settimana, ma ho sbagliato il T3 all’ingresso della curva 7 perdendo il vantaggio che avevo. Sono soddisfatto perché non sono mai stato un uomo da qualifica e quest’anno le cose stanno andando bene. Per la gara abbiamo il passo per stare lì davanti quindi aspettiamo e vediamo.”

Lorenzo Savadori
“La qualifica non è andata benissimo perché in FP3 senza traffico avrei potuto fare l’ottavo tempo, quindi in E-pole mi aspettavo qualcosa in più. Purtroppo stiamo provando a fare delle cose nuove, utilizzando i freni in maniera differente come i piloti attualmente migliori in questa categoria, ma purtroppo ho fatto un po’ di confusione e ho perso tempo. In gara non siamo messi male, però è ovvio che partendo un po’ indietro sarà dura.”

Domattina alle 10:00 ora italiana i due piloti del Team Trentino Gresini MotoE proveranno ad essere protagonisti, forti di un passo gara importante.

EnglishItalianSpanish