Le parole dei protagonisti della E-Pole in Austria

Le parole dei protagonisti della E-Pole in Austria

Mike Di Meglio (EG0,0 Marc VDS), Xavier Simeon (Avintia Esponsorama Racing), and Bradley Smith (One Energy Racing) compongono la prima file della seconda gara della MotoE World Cup. Qui le loro dichiarazioni alla fine della E-pole.

Mike Di Meglio, primo nella E-pole al Red Bull Ring

Mike Di Meglio
“Sono veramente felice di questa prima pole position per il Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS in MotoE. Devo ringraziare la mia squadra perché abbiamo lavorato sodo durante l’inverno per capire la moto e come fare bene su ogni pista. Abbiamo fatto un ottimo lavoro e sono contento che il nostro duro lavoro abbia dato i suoi frutti. Ho cercato di essere veloce ogni volta che ho lasciato il box questo fine settimana per prepararmi per la E-Pole. Ho visto Xavier segnare un tempo sul giro molto veloce e sapevo di dover correre molti rischi per batterlo. Ho spinto molto forte e mi sono concentrato a non commettere errori e ho dato il massimo e per fortuna ha funzionato per la pole position. Qualificarsi in prima fila è sempre importante ma credo che lo sia ancora di più al Red Bull Ring perché non è un tracciato molto tecnico e non è facile fare sorpassi. La chiave sarà non commettere errori e spingere molto forte al primo giro perché è una gara sprint e bisogna dare il massimo per tutto il tempo.”

Xavier Simeon, domani partirà dalla seconda posizione in griglia

Xavier Simeon
“Sono molto felice, mi piace il formato della qualifica della MotoE. Bisogna essere molto concentrati e non fare errori. Mi sono devertito molto e ho fatto un gran bel giro anche se Mike ha fatto meglio di me. Così, di nuovo Francia vs Belgio. E’ molto importante partire dalla prima fila perchè la gara ha solo 6 giri e molti piloti spingeranno fin dall’inizio. Questo è un circuito dove un errore alla prima curva può costare tantissime posizioni quindi sarà importante partire bene e non fare errori nel primo giro.”

Bradley Smith, terzo nella E-pole in Austria

Bradley Smith
“Sono molto soddisfatto della prima fila. Dopo la dura E-Pole al Sachsenring, avevo studiato a fondo questo circuito per cercare di essere in testa. Il mio giro non è stato perfetto e ho perso tempo nei primi due punti di frenata, ma alla fine è stato sufficiente per essere tra i primi tre. Siamo riusciti a migliorare molto, sono molto contento del lavoro che stiamo facendo questo fine settimana. Comunque, i punti si assegnano domani, cercherò di fare una buona partenza e spingere fin dall’inizio. Penso che ci sia la possibilità di creare un gap, quindi questo è quello che cercherò di fare dal primo giro.”

A questo link potete scaricare il file dei risultati della E-Pole (link)

EnglishItalian