San Marino GP: a Ferrari gara 2, a Torres il mondiale dopo un finale incredibile

San Marino GP: a Ferrari gara 2, a Torres il mondiale dopo un finale incredibile
Jordi Torres (HP Pons 40)

Dopo una gara ricca di colpi di scena e il contatto all’ultimo giro tra Aegerter e Torres, Matteo Ferrari e l’Indonesian E-Racing Gresini team conquistano la prima vittoria dell’anno sulla pista di casa di Misano. La lotta per la vittoria del titolo della MotoE si conclude nel parco chiuso: Jordi Torres è di nuovo campione della MotoE World Cup, davanti ad Aegerter e Ferrari.

Gara due di 8 giri con sedici piloti al via per il forfait di Alessandro Zaccone e Andrè Pires. Al via Casadei sfrutta bene la posizione in griglia e passa davanti a tutti alla prima curva. Dietro di lui c’è Torres che mette a frutto un’ottima partenza davanti a Aegerter, Granado e Ferrari.
Alla curva della Quercia, Torres attacca subito Casadei che resiste e mantiele la testa della gara. Dietro i primi due, Aegerter passa Ferrari ma l’italiano esce meglio in accelerazione e supera lo svizzero al Curvone. Al Carro però Aegerter attacca ancora Ferrari e passa terzo lanciandosi all’inseguimento dei primi due. Nella stessa curva intanto Torres passa Casadei e va in testa alla corsa.

Mattia Casadei e Jordi Torres in lotta per il primo posto

Il secondo giro inizia con Torres che allunga su Casadei mentre Ferrari riprende nuovamente il terzo posto ma Aegerter non ci sta e attacca e supera l’italiano alla curva del Tramonto. Davanti intanto Casadei non molla e si mantiene vicino a Torres. Dietro i primi troviamo sesto Pons seguito da Aldeguer, Tulovic, Okubo e Zannoni.
All’inizio del terzo giro Granado attacca subito Ferrari per il quarto posto, nel cambio di direzione tra la prima e la seconda curva. Alla Quercia anche Pons passa Ferrari che gli restituisce il sorpasso al Curvone.
Aegerter al Carro passa Casadei e inizia la rimonta su Torres, girando sotto il record della pista (1:42.961).

Nel quarto giro i primi tre allungano su Ferrari che supera Granado e torna quarto. Il Brasiliano ha un momento di difficoltà e viene superato poche curve dopo anche da Pons.
In testa i primi due piloti girano entrambi sotto il record della pista, con Torres che segna il tempo di 1:42.850 e Aegerter che subito dopo segna 1:42.790.
Nello stesso giro cade Hernandez, che si ritira (pilota ok), mentre Aldeguer viene penalizzato con un long lap penalty.
Aegerter non allenta la rimonta su Torres e nel giro successive segna il tempo di 1:42.660 mentre dietro di lui si forma un gruppo di tre piloti in lotta per la terza posizione formato da Casadei, Ferrari e Pons.

Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP)

A tre giri dal termine, alla curva 4, cade Tulovic che si rialza e riprende la gara. Davanti intanto, alla curva del Carro, Aegerter è staccato di soli due decimi da Torres. La lotta per la terza posizione vede Ferrari superare Casadei.
A due giri dalla bandiera a scacchi iniziano gli attacchi di Aegerter per conquistare la vittoria. Il primo tentativo di sorpasso avviene alla Quercia ma lo svizzero va largo e Torres torna in testa. Stessa scena alla curva successiva, quella del Tramonto, ma Torres esce meglio e sfrutta la migliore accelerazione per passare primo al Curvone.
Nuova curva e nuovo attacco di Aegerter, questa volta alla frenata del Carro; anche questa volta Torres incrocia e torna davanti.

Inizia l’ultimo giro con in testa Torres e Aegerter, seguiti a distanza da Ferrari, Casadei, Pons, Zannoni e Granado.
Torres spinge fino al limite per guadagnare qualche metro su Aegerter. Lo svizzero tenta una staccata alla curva del Tramonto ma ancora una volta Torres incrocia e mantiene la prima posizione.
Il momento topico della gara avviene alla curva del Carro, quando Aegerter tenta un sorpasso disperato su Torres. La moto dello svizzero si scompone, il posteriore derapa verso l’esterno e colpisce l’anteriore di Torres che finisce a terra.
Aegerter recupera la traiettoria per completare la curva e andare verso il tragurdo, passando prima sotto la bandiera a scacchi. Dietro di lui arrivano Ferrai, Casadei e Pons. Torres si rialza e riparte, raggiungendo il traguardo dolorante ad un braccio per la caduta in tredicesima posizione.

MotoE World Cup 2021
La classifica finale

A questo punto la direzione gara indaga sulla manovra di Aegerter e l’azione si sposta al parco chiuso. Aegerter rientra festeggiando la vittoria della gara e del campionato mentre Torres si dispera per aver perso il secondo titolo della MotoE World Cup. La tensione sale mentre passano i minuti; Aegerter si esibisce in un burn-out in pit lane mentre Sito Pons, protesta per la manovra del pilota svizzero, che giudica irregolare.
Dopo alcuni minuti arriva la decisione della direzione gara: penalizzazione di 38 secondi per Aegerter che scende così al dodicesimo posto nell’ordine di arrivo; vittoria a Matteo Ferrari davanti a Casadei e Pons. Kevin Zannoni, quarto, ottiene il suo miglior risultato di sempre in MotoE. Torres resta tredicesimo ma tanto gli basta per conquistare per il secondo anno consecutivo il titolo di vincitore della MotoE World Cup.
Sul volto di Aegerter si legge la delusione per la penalizzazione e la mancata vittoria mentre abbraccia Torres congratulandosi per la vittoria.
La vittoria finale della MotoE World Cup 2021 va così ancora a Jordi Torres, secondo in classifica resta Aegerter mentre nella lotta per il terzo posto finale Matteo Ferrari supera Eric Granado.

POS. N. Naz. Pilota Team Tempo Gap
1 11 Matteo FERRARI Indonesian E-Racing Gresini MotoE 13,54.140
2 27 Mattia CASADEI Ongetta SIC58 Squadra Corse 13,54.488 0,348
3 71 Miquel PONS LCR E-Team 13,55.178 1,038
4 21 Kevin ZANNONI LCR E-Team 13,57.542 3,402
5 51 Eric GRANADO One Energy Racing 13,57.624 3,484
6 78 Hikari OKUBO Avant Ajo MotoE 13,58.039 3,899
7 54 Fermin ALDEGUER Openbank Aspar Team 14,01.414 7,274
8 18 Xavier CARDELUS Avintia Esponsorama Team 14,05.249 11,109
9 9 Andrea MANTOVANI Indonesian E-Racing Gresini MotoE 14,04.919 10,779
10 19 Corentin PEROLARI Tech 3 E-racing 14,09.390 15,250
11 6 Maria HERRERA Openbank Aspar Team 14,09.568 15,428
12 77 Dominique AEGERTER Dynavolt Intact GP 14,31.970 37,830
13 40 Jordi TORRES Pons Racing 40 14,39.710 45,570
14 80 Jasper IWEMA Pons Racing 40 14,40.589 46,449
15 3 Lukas TULOVIC Tech 3 E-racing 14,50.407 56,267
nd 68 Yonny HERNANDEZ OCTO Pramac MotoE nd 0,000
nd 61 Alessandro ZACCONE OCTO Pramac MotoE nd 0,000
nd 14 Andre PIRES Avintia Esponsorama Team nd 0,000

MotoE World Cup 2021
Le foto della MotoE 2021 a Misano

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian