Le parole dei piloti sul podio della MotoE in Austria

Le parole dei piloti sul podio della MotoE in Austria

Mike Di Meglio (EG0,0 Marc VDS), Xavier Simeon (Avintia Esponsorama Racing), e Bradley Smith (One Energy Racing): dopo una serie di sorpassi, cadute e colpi di scena, i piloti sul podio della MotoE sono gli stessi che partivano dalla prima fila. Qui le loro dichiarazioni alla fine della gara.

Mike Di Meglio, primo al Red Bull Ring e in classifica

Mike Di Meglio
“Sono molto felice. Abbiamo fatto un weekend incredibile e una gara fantastica. Abbiamo fatto solo due giri di posizionamento prima della gara (per provare la pista bagnata – ndr) e mi sono sentito molto bene in moto. Ho provato a spingere e poi ho visto che ero più veloce di tutti. Sapevo che Granado sarebbe stato lì perché durante il test di Jerez era molto veloce. Quando mi ha superato ho cercato di stare dietro di lui e ci riuscivo bene. Ma quando è caduto ho capito che il limite non era così lontano. Dopo aver provato a gestire la gara, ho fatto un piccolo gap dagli altri ma all’ultimo giro ho visto che Garzo stava recuperando su di me. Alla quarta curva ho frenato molto tardi perché sapevo di essere forte lì. La mia anteriore stava saltando e sono quasi uscito di pista. Poi ho visto lo schermo alla successiva curva a sinistra e lui non c’era più. Sapevo che la mia strategia stava funzionando bene! Voglio ringraziare la squadra perché abbiamo lavorato bene, sono in testa al campionato e dobbiamo continuare così.”

Xavier Simeon, secondo sul podio della MotoE in Austria

Xavier Simeon
“E’ stata una gara molto difficile per me perchè non avevo mai guidato questa moto sul bagnato. Senza poter prima provare e partire subito per una gara sprint da 5 giri tutta all’attacco è stata molto dura. Ho cercato di fare tesoro della mia esperienza di guida sul bagnato grazie anche alle gomme Michelin da pioggia che sono ottime e danno un grande feeling. Ho cercato di correre senza fare errori. Ho visto molti sorpassi da parte del mio compagno di squadra Granado e di Garzo ma poi sono caduti. Sono veramente contendo di questo podio. Non mi aspettavo di essere competitivo con la MotoE. E’ una categoria divertente in cui devi spingere dall’inizio alla fine, sia in qualifica che in gara. Non ci sono strategie, non devi pensare al degrado delle gomme. Tra un mese si va a Misano, spero di essere competitivo anche lì.”

Bradley Smith, terzo nella seconda gara della MotoE

Bradley Smith
“Dopo un inizio difficile, siamo riusciti a limitare i danni. Sono andato largo al primo giro e la guida durante le fasi iniziali della gara è stata dura a causa delle condizioni. Quando la pista ha iniziato ad asciugarsi un po’, ho riacquistato il mio buon feeling e ho lottato per finire sul podio. Questi sono i giorni che faranno la differenza alla fine della stagione a Valencia. Questi punti che mi sono guadagnato oggi sono molto importanti, perché sarebbe stato facile rimanere nei primi cinque e non correre rischi, ma ho dovuto spingere il più possibile per non essere troppo indietro nella classifica generale. Grazie mille al team per l’ottimo lavoro svolto questo fine settimana; siamo soddisfatti di quello che abbiamo fatto.”

A questo link potete scaricare il file dei risultati della gara (link)

EnglishItalian