Ferrari vola conquistando a Misano la prima Epole per Gresini

Ferrari vola conquistando a Misano la prima Epole per Gresini
Matteo Ferrari Epole Misano 2020
Matteo Ferrari durante la Epole a Misano

Campione in carica con due vittorie all’attivo, ma ancora nessuna pole position. Matteo Ferrari ha colmato la lacuna oggi conquistando la prima EPole per il team Trentino Gresini MotoE sul circuito di casa di Misano Adriatico. Una grande prova quella del pilota italiano che ha chiuso con il miglior tempo, dopo aver migliorato il record della pista nella sessione della mattina.
Nonostante il miglior tempo, in gara Ferrari partirà dalla seconda fila per scontare la penalità di tre posizioni in griglia dopo l’incidente con Granado nel GP di Andalucia. Nonostante questo, domani Ferrari avrà l’occasione di tornare in corsa per il titolo considerando che Aegerter parte alle sue spalle e Granado sarà in ultima fila.
Giornata positiva anche per Alessandro Zaccone, sesto nelle libere della mattina e decimo al termine delle qualifiche. Completamente ristabilito dall’infortunio al ginocchio, Zaccone deve ancora prendere confidenza con la formula della EPole.

Alessandro Zaccone Epole Misano 2020
Alessandro Zaccone nella Epole a Misano

Matteo Ferrari
“Sono molto contento. La penalità ci ha dato una marcia in più e abbiamo cambiato molto dal setting di Jerez. Il team ha lavorato alla grande, siamo migliorati, e in più l’asfalto di Misano è ottimo e mi sono trovato subito bene. Proveremo a recuperare punti domani, è il nostro obiettivo principale.”

Alessandro Zaccone
“Sono abbastanza deluso perché oggi abbiamo dimostrato che il nostro potenziale è ben più alto. La sesta posizione di questa mattina nella combinata mi fa sicuramente ben sperare per domani e per le prossime gare, ma devo ancora migliorare sul giro secco. Forse un problema con il freno, ma per domani saremo pronti”.

Qui potete trovare i risultati della EPole del GP di San Marino.

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanish