Niccolò Canepa e le gare sprint in MotoE

Niccolò Canepa e le gare sprint in MotoE
Canepa con la MotoE dell’LCR E-Team

Niccolò Canepa è uno dei diciotto piloti che ha preso parte alla prima storica edizione della MotoE World Cup, correndo con la Ego Corsa del team LCR E-Team di Lucio Cecchinello. Prima però di leggere le sue parole su questa esperienza, non possiamo non ricordare un’altra impresa storica fatta di Canepa quest’anno: la vittoria della gara del campionato mondiale Endurance a Sepang. Sulla pista malese, il pilota italiano ha corso per tre ore ininterrottamente fermandosi solo per rifornire la sua Yamaha R1 e per cambiare le gomme. Un’impresa unica nella storia del motociclismo moderno. Tornando alla MotoE World Cup, queste sono le parole di Canepa dopo la prima esperienza nella classe elettrica della MotoGP.

1 – Niccolò, qual è il tuo bilancio dopo questo primo anno in MotoE?
“Diciamo che sono contento, ma solo in parte. Ho fatto dei grandissimi passi in avanti durante la stagione fino a lottare per il podio, a Misano, e di questo sono molto contento (Canepa era in seconda posizione a tre curve dalla fine, ma sul traguardo è passato in quarta posizione – ndr). Sicuramente però nel 2020 voglio fare meglio ed essere protagonista in tutte le gare.”

2 – Nell’arco della stagione, come ti sei adattato a questa nuova categoria?
“All’inizio è stato molto difficile così ho cercato di capire il più possibile come facessero altri piloti ad andare più forte e ho passo dopo passo ho modificato il mio stile di guida. Dal metà stagione in poi mi sono avvicinato molto ai primi.”

Niccolò Canepa prima di entrare in pista per la E-Pole

3 – A tuo parere, qual è l’elemento chiave per fare un buon risultato con gare così brevi?
“La posizione sulla griglia di partenza è fondamentale. La E-Pole è una formula di qualifica molto difficile ma se si riesce a fare un buon giro e partire nelle prime due file, ti cambia la gara.”

4 – La MotoE è una categoria che ha messo in mostra fin da subito molti sorpassi, cosa ne pensi?
“È stato bello dare vita a gare spettacolari e ricche di sorpassi. Le moto sono tutte uguali e grazie a questo le gare sono risultate molto combattute. Per noi piloti sono state anche molto divertenti e sono sicuro che lo siano state anche per il pubblico!”

Una scena del duello per il secondo posto sulla pista di Misano

5 – Cosa ti aspetti per il prossimo anno?
“Durante i test invernali voglio fare un po’ di prove su setting diversi per scoprire un po’ di più il comportamento della moto di Energica. Abbiamo parecchie idee, ma durante il weekend di gara il tempo a disposizione per provare è stato poco (nel 2019 ci sono state solo due Free Practice per ogni GP ed in ognuna i piloti riuscivano a fare 10-12 giri prima che si scaricasse la batteria – ndr). Ad un certo punto abbiamo trovato un set-up che andava bene e non abbiamo più voluto cambiare niente per paura di prendere una strada sbagliata e compromettere tutto il weekend. Nel 2020 mi aspetto ancora gare molto combattute come quest’anno, ma voglio essere io il protagonista!”

Per gli amanti dei numeri, nella sezione “dati telemetrici” potete trovare le prestazioni di Niccolò Canepa nelle varie gare della MotoE World Cup 2019. Questi dati non sono normalmente divulgati dalle squadre, per questo ringraziamo l’LCR E-team di Lucio Cecchinello per averci fornito le informazioni necessarie a creare questa importante sezione.

EnglishItalianSpanish