MotoE al Mugello - Aegerter vince anche nel GP d'Italia

MotoE al Mugello - Aegerter vince anche nel GP d'Italia
MotoE al Mugello - Aegerter vince
Dominique Aegerter in Italia ha conquistato una nuova vittoria

MotoE al Mugello – Dominique Aegerter vince Gara 1 del GP d’Italia e incrementa il suo vantaggio in classifica generale grazie anche ai punti del secondo posto in Gara 2. Il pilota svizzero del team Dynavolt Intact GP MotoE conquista la seconda vittoria stagionale in MotoE oltre alla prima pole position del 2022.

MotoE – Le due gare del GP d’Italia, terzo round della MotoE 2022 sul circuito del Mugello, hanno mostrato ancora una volta quanto sia combattuta la categoria elettrica della MotoGP. Dopo una entusiasmante prestazione in qualifica, in cui Aegerter ha conquistato la sua prima pole position nel 2022, il pilota svizzero ha ottenuto la sua seconda vittoria stagionale in MotoE, in Gara 1. A coronare un weekend estremamente positivo per il team Dynavolt Intact GP MotoE è arrivato anche il secondo posto in Gara 2.
Per il pilota svizzero è la quarta vittoria in MotoE dopo il GP di Francia di due settimane fa, il GP dell’Andalusia 2020 e il GP dell’Emilia Romagna 2020.
In entrambe le gare, il pilota svizzero è stato protagonista, mostrando spettacolari duelli con Ferrari, Alcoba, Zannoni, Granado e Pons. Il venerdì, nella qualifica, Aegerter aveva conquistato la pole position con un vantaggio di oltre due decimi su Kevin Zannoni.
In Gara 1 Aegerter ha conquistato il primo posto precedendo Matteo Ferrari di 33 millesimi. La domenica i ruoli si sono invertiti con il pilota svizzero alle spalle dell’italiano per mezzo secondo.
Dominique Aegerter lascia il Mugello da leader della classifica generale con 123 punti, 29 in più di Eric Granado e 30 in più di Ferrari.

Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP MotoE)

“Sono davvero felice di aver ottenuto la mia prima pole position in questa stagione, dopo esserci andato vicino a Le Mans. È stato fantastico tornare qui in Italia, al Mugello, su questa pista fantastica che mi è mancata molto negli ultimi due anni. Abbiamo fatto un ottimo lavoro. Abbiamo iniziato le FP1 e le FP2 come i più veloci. Il team Dynavolt Intact GP ha fatto ancora una volta un lavoro fantastico, apportando le piccole modifiche necessarie alla moto. Sono riuscito a migliorare a ogni sessione e così mi sono assicurato la pole position. Ho avuto un ottimo ritmo, nonostante il caldo esterno.
Il Mugello è una pista piuttosto impegnativa dal punto di vista fisico, soprattutto con questa Energica Ego Corsa. Bisogna usare molto la forza per cambiare direzione, ma è assolutamente divertente correre qui con la MotoE”.

MotoE al Mugello - Aegerter vince
MotoE al Mugello – Aegerter vince anche nel GP d’Italia

“Sabato è stato fantastico vincere di nuovo, soprattutto perché è stata la mia settima vittoria di fila insieme alle cinque vittorie in SSP e all’ultima vittoria in MotoE a Le Mans. È sempre fantastico salire sul gradino più alto del podio, ma è stata una gara incredibilmente difficile qui al Mugello. Siamo stati molto fortunati con il tempo, perché abbiamo fatto circa due giri con le gomme da pioggia prima ancora di iniziare e poi siamo tornati alle slick circa cinque minuti prima del via. Non sapevamo bene come sarebbero state le condizioni della pista, ma per fortuna era asciutta e abbiamo potuto disputare delle belle battaglie, soprattutto sul lungo rettilineo con la scia. È stato difficile preparare delle tattiche, quindi mi sono limitato a spingere in ogni giro, riuscendo a frenare tardi nell’ultimo giro. In questo modo ho superato tre o quattro piloti in una sola curva, il che è stato fantastico ma anche folle”.

MotoE al Mugello - Aegerter vince
MotoE al Mugello – Aegerter vince anche nel GP d’Italia

“Domenica l’inizio della gara è stato un po’ più tranquillo, dato che le condizioni di asciutto erano ottimali. Sono partito abbastanza bene, ma al primo giro c’è stata una bandiera gialla, quindi sono stato un po’ attento ai sorpassi, ma altri mi hanno passato, quindi sono rimasto sorpreso e ho perso alcune posizioni in quel momento. Ho lottato con Eric Granado e per circa cinque o sei volte ci siamo superati a vicenda, perdendo così il contatto con il gruppo di testa, ma sapevo di dover essere lì nell’ultimo giro. Alla fine sono riuscito a spingermi in seconda posizione, la migliore possibile per l’ultimo giro. Sono riuscito a mantenere la posizione sul traguardo, dove la gara si è fatta di nuovo molto combattuta. Vorrei ringraziare il mio team Dynavolt Intact GP per il loro impegno. Abbiamo apportato alcune piccole modifiche alle sospensioni, mi sentivo bene sulla moto anche se il mio ritmo non era dei più veloci oggi. Cerchiamo sempre di migliorare gara dopo gara. Ora ho una settimana di riposo prima di tornare nel paddock del Mondiale Supersport e ad Assen per la MotoE tra qualche settimana. È stato fantastico correre qui al Mugello, è una pista fantastica e c’erano ancora molti appassionati in giro per il circuito. Dopo tre settimane di stress ma di puro successo, ora non vedo l’ora di riposare un po'”.

MotoE al Mugello - Aegerter vince

MotoE World Cup 2022
La classifica del campionato

Foto: motogp.com e Dynavolt Intact GP MotoE

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian