La prima conferenza stampa piloti della MotoE 2021

La prima conferenza stampa piloti della MotoE 2021
I piloti della prima conferenza stampa della MotoE 2021

La conferenza stampa dei piloti dà il via al primo round della stagione 2021 della FIM Enel MotoE World Cup

È di nuovo tempo di MotoE! La FIM Enel MotoE World Cup inizia la sua terza stagione questo fine settimana al Circuito de Jerez-Angel Nieto. A dare il via ufficiale è la conferenza stampa pre-evento del giovedì; i partecipanti oggi sono stati: il vincitore della MotoE 2020 Jordi Torres (Pons Racing 40), Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP), Eric Granado (One Energy Racing), il vincitore della MotoE 2019 Matteo Ferrari (Indonesian E-Racing Gresini MotoE), il nuovo arrivato Yonny Hernandez (Octo Pramac MotoE) e il rookie più veloce nei test, Fermin Aldeguer (Openbank Aspar Team).

Jordi Torres (team Pons Racing 40)

Jordi Torres
“Quando arrivi alla prima gara non sai mai come sono i tuoi avversari. Abbiamo fatto solo due test qui a Jerez e conosciamo bene la pista, ma… forse dopo, durante l’anno, con condizioni diverse o su una pista diversa con diverso grip, sarà diverso. In questa gara penso che tutti saranno molto competitivi e aggressivi. E mi aspetto di essere lì, di partecipare a questa grande lotta. Vedremo cosa succederà! Ma sicuramente dobbiamo migliorare ancora un po’, perché nel test non avevamo il 100% delle prestazioni. Di sicuro, durante la gara metteremo tutto sul tavola per essere aggressivi e per ottenere, se possibile, qualche podio o provare a lottare per la vittoria”
Durante la simulazione di gara svolta nei test, la nostra migliore opzione era quella di far passare il gruppo e fare un test personale e vedere come era il comportamento della moto in quella sessione, perché abbiamo cambiato molto la moto. Sappiamo che è meglio concentrarsi sulla nostra moto che confrontarsi con altri piloti. Ci stiamo concentrando di più guidando da soli, cercando di ottenere un feeling migliore.”

Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP team)

Dominique Aegerter
“Sono molto felice di essere tornato in MotoE; ringrazio la squadra per avermi fatto correre di nuovo in questa categoria! Abbiamo avuto due ottimi test a Jerez lottando in testa, abbiamo fatto alcune modifiche sulla moto e ottenuto alcune nuove parti da Energica, gomme sospensioni che abbiamo testato, e i tempi sul giro erano un po’ più veloci. Abbiamo fatto un grande passo in avanti e in questo fine settimana non vedo l’ora di fare le prove, la E-pole e la gara.
Conosciamo bene questa pista, quindi molti piloti e squadre hanno un sacco di dati e di impostazioni delle sospensioni ma poi andremo su due piste nuove: Assen e Barcellona. Sicuramente ci saranno alcune cose nuove da provare se la moto funziona con un setup simile a quello qui a Jerez. Qui molti piloti saranno molto veloci e con tempi ravvicinati, quindi è importante fare una buona EPole per partire nelle prime due file, e in gara per essere nel primo gruppo, fare una buona partenza e non fare errori per lottare per il podio.”

Eric Granado (One Energy Racing team)

Eric Granado
“Sono molto contento della pre-season, abbiamo fatto un ottimo lavoro e sono davvero contento della mia nuova squadra. Siamo messi bene, mi sento bene sulla moto, ho un buon pacchetto con la squadra e le impostazioni sulla moto. Come hanno detto Jordi e Domi, questo fine settimana tutti saranno veloci perché abbiamo fatto due test qui, e abbiamo buoni dati e un buon feeling dopo un sacco di giri. Quindi sarà difficile, ma cercherò di fare del mio meglio, essere nel gruppo di testa se possibile e prendere il massimo dei punti; devol lavorare in questo questo in ogni gara per arrivare alla fine della stagione a lottare per il titolo.
Ho bisogno di lavorare su questo in questa stagione, per essere costante e la mia nuova squadra mi aiuta sicuramente ad avere più calma in alcuni momenti, e non cercare sempre di essere il più veloce perché la costanza è la chiave, come Matteo ha dimostrato nel 2019 e Jordi lo scorso anno… Lavorerò su questo e farò del mio meglio in ogni gara. Vediamo cosa succede alla fine!”

Matteo Ferrari (Indonesian E-Racing Gresini MotoE)

Matteo Ferrari
“Prima di tutto voglio ringraziare la MotoGP e la mia squadra perché siamo di nuovo qui, per la prima gara della MotoE e sono davvero felice di questo. La pre-season è stata un po’ diversa rispetto all’anno scorso perché l’anno scorso ho finito primo, ma durante la prima gara qui a Jerez ho avuto alcuni momenti difficili, quindi ho cambiato un po’ il mio stile di guida per capire meglio le gomme e la nuova forcella anteriore durante i test. Non ho spinto molto per il tempo sul giro, ma con la mia squadra abbiamo cercato di trovare il giusto setting per questa gara e penso che siamo pronti. L’EPole sarà molto importante sabato, tutti i piloti sono molto veloci e… poi vedremo domenica.”

Yonny Hernandez (Octo Pramac MotoE)

Yonny Hernandez
“All’inizio è stato tutto molto diverso per me, soprattutto sui freni, la moto è pesante. Ho solo cercato di fare un sacco di giri, cercando di avere un feeling con la moto e capire la categoria. Penso che il test sia stato positivo per noi, all’inizio era complicato ma alla fine del secondo giorno di test ho cercato di stare più comodo e ho avuto più feeling con la moto e la squadra. Ho cercato di trovare un buon setup per la gara di questo fine settimana cercando di ottenere un buon feeling giro dopo giro. È difficile per me perché non hai molto tempo per provare molte cose perché le sessioni sono brevi, puoi fare cinque o sei giri, e questo non è così tanto tempo per capire tutto, ma penso che possiamo migliorare e farò del mio meglio per fare una buona gara.
Cercherò di capire meglio la moto nella prima parte delle prove, la EPole per me è qualcosa su cui dobbiamo lavorare di più perché per me nel test è stato difficile, non uso il 100% delle gomme, soprattutto all’inizio. Quando inizio ad avere il feeling, ho bisogno di più giri ma farò del mio meglio per avere una buona qualifica.”

Fermin Aldeguer (Openbank Aspar team)

Fermin Aldeguer
“Grazie per il benvenuto! Mi sento molto bene con la MotoE. È molto diverso, ma dopo le prime e le seconde prove mi sentivo davvero bene, da una prova libera all’altra sono migliorato molto e mi sento bene con la moto e tutta la squadra. Non hai le marce, solo l’acceleratore e il freno ed è molto diverso. Il peso è diverso. È molto diverso ma mi piace!”

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian