MotoE - Nel GP di Spagna Ferrari conquista il podio a Jerez

MotoE - Nel GP di Spagna Ferrari conquista il podio a Jerez
MotoE 2022 - Matteo Ferrari
MotoE 2022 a Jerez – Matteo Ferrari conquista il primo podio

MotoE – Nel GP di Spagna Matteo Ferrari conquista il podio in gara 1 e conclude sesto in gara 2 nel round iniziale della MotoE World Cup a Jerez. Al termine del round spagnolo, il pilota di Rimini è quarto in classifica generale. Primi km in gara per Alessio Finello che conquista un punto mondiale.

Comincia con un podio il campionato elettrico 2022 per il team FELO Gresini Racing MotoE, con Matteo Ferrari in terza posizione in Gara 1. Il pilota numero #11 lo scorso anno proprio a Jerez aveva realizzato una delle migliori rimonte della storia di questa categoria passando dalla diciottesima alla sesta posizione. Quest’anno, nella prima gara, Ferrari è partito dalla sesta casella sulla griglia di partenza ed è riuscito a conquistare il terzo gradino del podio.
In Gara 2, Ferrari ha faticato a trovare il ritmo nella prima parte di gara, ma è riuscito a recuperare nella seconda, concludendo la gara sesto. Con il risultato delle due gare di questo weekend Ferrari si trova ora in quarta posizione nel mondiale con 26 punti.
Nel round di esordio in MotoE, Alessio Finello conquista il primo punto di campionato. Il pilota numero #72 ha concluso la gara in quindicesima posizione, raccogliendo tanta esperienza in vista delle prossime gare del campionato. In Gara 1, invece, il pilota di Torino è stato autore di una caduta ad inizio gara.

MotoE 2022 - Matteo Ferrari

Matteo Ferrari (FELO Gresini Racing team) 3° e 6° nel GP di Spagna della MotoE
“Sinceramente mi aspettavo di riuscire a stare da subito con il gruppo di testa, ma ero curioso di scoprire i nostri punti deboli: l’anno scorso nei sorpassi non ero forte. Ho lavorato tanto su questo e finalmente ci siamo”. In Gara 1 “ho perso un po’ nei primi giri e non ero contento, ma sono riuscito a rimanere concentrato,  ho cercato di recuperare nonostante il poco feeling con la gomma dietro. Dovremo sistemare questo problema, ma comunque eravamo solo a pochi decimi e sono davvero contento di questo primo podio, dove anche la fortuna ci ha un po’ aiutato!”.
Domenica, “da metà gara in poi sono riuscito a girare bene, ero veloce, mentre dobbiamo lavorare ancora sulla prima parte di gara e sulla partenza, che non è stata perfetta. L’importante però era continuare a prendere feeling con la moto e non commettere errori: con queste alte temperature era facile scivolare. Sono molto contento del nostro weekend: per noi è sempre stato il più difficile e ci aspettavamo di soffrire di più soprattutto con queste alte temperature. Quest’anno invece abbiamo fatto uno step in avanti, siamo riusciti a raccogliere 26 punti in queste due gare ed è il miglior punteggio raggiunto nelle prime due gare in questi miei quattro anni di MotoE. Siamo quarti in campionato, con tutti i piloti piuttosto vicini eccetto Granado che ha fatto doppietta. Ora dobbiamo concentrarci su Le Mans, dove siamo sempre stati forti: sono fiducioso, partiamo da qui e andiamo avanti!”.

Alessio Finello (FELO Gresini Racing team) 15° nel GP di Spagna della MotoE
“Purtroppo Gara 1 per me è durata davvero poco, ma anche da questo c’è da imparare. La troppa foga e le forti emozioni della prima gara non mi hanno aiutato. Sono partito male e ho avuto troppa fretta di recuperare il prima possibile. Ciò mi ha portato a commettere un errore all’ultima curva nel secondo giro e sono caduto, fortunatamente senza conseguenze”.
“Non è stato esattamente il debutto che sognavo da piccolo. Anche in Gara 2, nella frenesia della partenza abbiamo commesso un piccolo errore che mi ha destabilizzato durante la gara: ho cercato di riparare già nel primo giro perdendo il contatto con il gruppo. Il feeling con la moto non era male nonostante la caduta di ieri, ma non sono comunque riuscito a girare con i miei tempi e il mio passo. Abbiamo comunque preso un punto e raggiunto l’obiettivo di finire la gara, per me fondamentale per fare km e raccogliere esperienza. Ora andiamo a Le Mans e ci riproviamo. Ringrazio tutta la squadra per il lavoro che sta facendo, mi stanno facendo crescere tanto e gli sponsor e tutte le persone che mi hanno seguito questo weekend e mi sostengono da anni”.

Foto: motogp.com e Gresini Racing

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian