E-pole complicata per i piloti LCR E-Team

E-pole complicata per i piloti LCR E-Team

La sessione di E-pole rappresenta sempre una nuova sfida in quanto ai piloti è consentito un solo tentativo al giro veloce che deciderà la loro posizione sulla griglia di partenza. Oggi in Austria i piccoli errori commessi da Niccolò Canepa nel suo giro lanciato non gli hanno consentito di andare oltre l’undicesima posizione in griglia.
Anche per il suo compagno di squadra, Randy De Puniet, un errore ha compromesso la qualifica, andando sul “verde” nel giro veloce si è infatti visto annullare il tempo e domani partirà dal fondo dello schieramento. Sia Niccolò che Randy sono però due grandi campioni e domani si impegneranno al massimo per raggiungere le migliori posizioni in gara.

Sotto le dichiarazioni dei due piloti dopo la Epole.

Canepa alla partenza delle Epole.

Niccolò Canepa
“Nella E-pole ho commesso un errore nel mio giro di qualifica veloce, quindi sono stato più lento rispetto alle prove libere di ieri e di questa mattina. Sono più indietro in griglia, nell’11° posto ma, comunque, mi sento ancora forte per la gara perché sono stato veloce in ogni sessione, quindi penso che possiamo recuperare qualche posto nella gara di domani.”

Niccolò Canepa durante le prove libere

Randy De Puniet
“Non è stata una giornata facile, stamattina c’erano ancora delle vibrazioni nella parte anteriore della moto e quindi ho perso di nuovo un po’ di tempo. Abbiamo deciso di cambiare la forcella anteriore a causa della vibrazione, era un po’ meglio, ma mi manca qualcosa. Domani cambieremo il telaio e il forcellone e spero davvero di trovare il feeling che avevo all’inizio dell’anno perché ero davvero fiducioso e veloce sulla moto. E’ difficile quando si ha un solo giro in E-pole. Abbiamo fatto il primo passo con la nuova forcella quindi domani con tutte le modifiche spero di sentirmi meglio”.

Le ombrelline dell’ LCR E-Team
EnglishItalianSpanish