Al GP di San Marino, il team LCR sfiora il podio in MotoE

Al GP di San Marino, il team LCR sfiora il podio in MotoE
Niccolò Canepa in gara due a Misano

La tappa della MotoE World Cup sul circuito di Misano Adriatico si è articolata su due gare, una il sabato e una la domenica. Le gare sono state di 7 giri ed entrambe sono state ricche di lotte, sorpassi e cadute. Nella prima, Niccolò Canepa è partito dal quinto posto in griglia mentre Randy de Puniet partiva dal 14° posto sullo schieramento. Canepa è rimasto nelle prime posizioni per tutta la gara, lottando con diversi piloti, prima di concludere la gara al 5° posto. Il risultato nella top 5 è stato estremamente positivo per il pilota italiano, confermando la sua continua crescita in questa categoria. Randy de Puniet è arrivato 11° al tragurdo, migliorando rispetto alla sua posizione di partenza, ma mostrando ancora una confidenza con la moto non sufficiente per entrare nella top 10.

Niccolò Canepa con la MotoE dell’LCR E-team

In gara 2, Niccolò Canepa è stato nei primi 5 per tutta la gara, riuscendo in molti momenti ad essere al secondo posto, alla guida del gruppo che inseguiva Matteo Ferrari (Trentino Gresini MotoE). Spettacolari sono stati i numerosi sorpassi tra Canepa e Maria Herrera (Openbank Angél Nieto team), nell’arco di tutta la gara. A tre curve dalla fine Niccolò è andato all’attacco di Hector Garzò (Tech3 E-Racing) per conquistare il secondo posto, ma il pilota francese è riuscito a mantenere la posizione mentre Canepa veniva superato da Mattia Casadei (Ongetta Sic58 Squadra Corse) a pochi metri dal traguardo. Per il pilota LCR resta comunque un’ottima 4° posizione, a soli 0,055 secondi dal podio. Per Randy De Puniet la gara è stata analoga a quella del sabato, con un 13° posizione finale. Qui sotto le dichiarazioni dei due piloti dopo la gara.

Niccolò Canepa in azione durante il GP di San Marino

Niccolò Canepa
“Sono davvero contento del risultato di queste gare, avevamo bisogno di un buon risultato dopo le qualifiche di venerdì. Stiamo migliorando in ogni gara, ora siamo tra i primi 5 e vicini ai primi. Se prima di questo weekend qualcuno mi avesse detto che avrei lottato per il podio, non ci avrei mai creduto! Naturalmente, quando ho visto che ero secondo a due curve prima della fine della gara, ero un po’ triste perché avrei potuto salire sul podio. Ma nel complesso sono molto contento di quanto sono migliorato, così come del lavoro del team perché hanno fatto un lavoro straordinario per migliorare la moto e per aiutarmi a guidarla. Stiamo lavorando nella giusta direzione, penso che il passo dall’inizio della stagione ad oggi sia enorme e non me lo aspettavo. Continueremo a lavorare e so che possiamo ancora migliorare qualcosa, quindi continueremo a cercare di ottenere il miglior risultato possibile a Valencia e finire il campionato in una buona posizione.”

Randy De Puniet durante il GP di San Marino con la MotoE

Randy De Puniet
“In queste due gare come nelle precendeti ho avuto sempre lo stesso problema: non mi sento sicuro della velocità in curva, quindi perdo troppo tempo. Abbiamo provato un assetto diverso, ma non era buono per l’aderenza. E’ davvero difficile perché sto cercando di trovare il modo di guidare questa moto ma c’è qualcosa che non va. Devo trovare un modo per risolvere questo problema ma al momento è difficile. Ho provato a frenare prima ma non ha fatto la differenza, quindi vedremo se riusciremo a migliorare per Valencia. Parlerò con la mia squadra, che fa sempre del suo meglio per aiutarmi, per vedere cosa possiamo fare per la prossima gara.”

A questo link potete scaricare il file dei risultati di gara 1 e di gara 2 del GP di San Marino.

EnglishItalian