La MotoE secondo Hector Garzo del team Tech3

La MotoE secondo Hector Garzo del team Tech3

Durante i test della MotoE a Valencia, Hector Garzo è stato spesso il più veloce in pista, ha ottenuto la pole position ed è stato secondo nella simulazione di gara. A pochi giorni dalla prima gara al Sachsenring, il pilota spagnolo del team Tech3 E-racing ha condiviso alcune impressioni sulla MotoE.

Qual è stata la tua impressione della simulazione di gara?
“Molto buona! Penso che la moto sia molto buona per una gara “vera”. Possiamo frenare forte, sorpassare e spingere la moto al limite. Sono contento, pensavamo che sarebbe stato molto difficile superare altri piloti, ma non è stato così.”

Qual è la maggiore differenza rispetto ad una moto tradizionale?
“Che la moto non ha suono e sentire gli altri piloti è davvero complicato, non sai se hai alle spalle qualcuno e quanto è distante. Il resto, tutto è normale, si può frenare, accelerare facilmente, quindi è tutto a posto.”

Che giudizio dai delle gomme?
“Nel complesso sono molto buone, ma per la gara vorrei avere un po’ più di grip nel finale.”

Cosa ti ha sorpreso di più della moto realizzata da Energica?
“La partenza, indubbiamente! Hai il 100% di spinta fin da subito. Mi aspettavo di scattare veloce, ma non così tanto.”

Cosa pensi della competitività del campionato?
Abbiamo sei gare e dobbiamo fare buoni risultati in ogni gara; è molto importante andare sempre a punti, perché se fai zero in una gara, con così poche gare, è difficile recuperare. Mi aspetto che ci saranno piloti più veloci in un circuito che in altri, il che è positivo per il campionato.”

Cosa ti aspetti dalla prima gara e in generale dal campionato?
“La prima sensazione è buona e sono molto fiducioso e felice, perché ho capito come guidare la moto, trovare il limite e andare veloce. E’ importante avere un approccio positivo e partire subito forte; credo che avremo buone chances.”

Qui potete leggere il resoconto della simulazione di gara a Valencia (link)

EnglishItalianSpanish