L'LCR E-Team è vicecampione della MotoE 2022 con Eric Granado

L'LCR E-Team è vicecampione della MotoE 2022 con Eric Granado
Eric Granado (LCR E-Team) è vicecampione della MotoE 2022 al termine del GP di San Marino
Eric Granado è il vice-campione della MotoE World Cup 2022

MotoE – Nel GP di San Marino, l’LCR E-Team ha conquistato il titolo di vicecampione della MotoE World Cup 2022 con Eric Granado. Il pilota brasiliano ha completato la sua migliore stagione in MotoE conquistando cinque vittorie. Il suo compagno di squadra, Miquel Pons, ha conquistato il quinto posto nella classifica finale del campionato.

Nel GP di San Marino della MotoE, il pilota dell’LCR E-Team, Eric Granado, ha conquistato il secondo posto nella classifica finale del campionato, il suo miglior risultato da quando partecipa alla classe elettrica della MotoGP. A Misano, il pilota brasiliano era arrivato ancora matematicamente in lotta per il titolo della categoria, ma una scivolta in gara 1 ne ha spento le speranze, consegnando la vittoria finale a Dominique Aegerter. Granado non si è arreso e in gara 2 ha conquistato il suo ottavo podio stagionale, diventando vicecampione della MotoE 2022. Il pilota brasiliano ha così coronato la sua miglior stagione da quando ha esordito nella MotoE World Cup, nel 2019.
Miquel Pons, compagno di squadra di Granado nel team di Lucio Cecchinello, ha chiuso la stagione nella Top 5 finale del campionato. Pons, miglior esordiente in MotoE nel 2021, era ancora in lotta per il podio della categoria, ma una scivolata all’inizio di gara 1 ha spento le chance del pilota spagnolo di superare in classifica Matteo Ferrari e Mattia Casadei.

Eric Granado al termine di Gara 2 del GP di San Marino della MotoE 2022
Eric Granado al termine di Gara 2 del GP di San Marino della MotoE 2022

Eric Granado (LCR E-Team) – Vice Campione della MotoE World Cup 2022

Nel suo racconto, Granado ha iniziato dicendo che “il weekend di Misano è iniziato con una giornata pazzesca: abbiamo avuto una mattinata difficile; ho avuto un brutto feeling con la moto durante le FP1 e sono anche caduto dopo la bandiera a scacchi a causa di una chiazza di bagnato appena fuori dalla pista. La moto era quasi distrutta, ma il team è riuscito a cambiare in tempo tutte le parti danneggiate. Durante le FP2 sono riuscito a essere più veloce rispetto alla mattina. Abbiamo poi cambiato qualcosa per la Q2, che mi ha reso ancora più veloce, ma non è stato sufficiente per la Pole Position. Comunque, ero veloce, con lo stesso ritmo dei primi; la P.4 era una buona posizione per iniziare entrambe le gare del weekend”.

Eric Granado durante il GP di San Marino della MotoE a Misano (foto LCR)
Eric Granado durante il GP di San Marino della MotoE a Misano

Gara 1 non è andata come il pilota brasiliano si aspettava, come Granado ammette con amarezza: “Aver perso l’opportunità di lottare per il campionato fino all’ultima gara mi spezza il cuore. È stato un mio errore e so che i prossimi giorni saranno molto duri per me. L’anno scorso è successa una cosa simile, ma allora avevo commesso un errore durante un sorpasso. In gara 1 inceve non avevo fatto nulla di strano… Quindi, non riesco a smettere di pensare all’incidente. Mi sembrava di aver fatto tutto bene. Ho fatto bene per tutta la stagione, conquistando punti anche quando non ho vinto, mentre l’anno scorso ho commesso errori più gravi. La squadra ha lavorato molto bene ogni fine settimana. Ma queste sono le corse: Aegerter è stato più bravo di me, devo solo accettarlo e guardare al futuro”.

Eric Granado con la MotoE dell'LCR E-Team durante il GP di San Marino 2022
Eric Granado con la MotoE dell’LCR E-Team durante il GP di San Marino 2022

Anche se la lotta per il titolo era ormai compromessa, Gara 2 è stata comunque importante per Granado: “Sono stato molto contento del podio di domenica, che compensa la brutta giornata di sabato. Finire la stagione con un podio è stato fantastico, ed è stato anche il mio primo qui a Misano! Alla fine della gara ho faticato un po’ con l’anteriore, era difficile per me spingere di più e cercare di sorpassare, ma sono riuscito ad assicurarmi la mia P.3. Ho dedicato questo podio alla mia squadra, agli sponsor e a tutti i tifosi che mi hanno sostenuto dal Brasile, e che mi sostengono anche nei momenti difficili come quello di Gara 1. La mia stagione 2022 è stata davvero positiva, sono sempre stato nel gruppo di testa e sono riuscito a finire tutte le gare, anche quando non avevo grandi sensazioni come a Le Mans o al Mugello. Se guardo indietro, ho commesso pochissimi errori e sono molto orgoglioso della mia stagione, che è stata la mia migliore finora in MotoE. Naturalmente volevo vincere, ma anche essere vice-campione è positivo. Mi spingerà a fare meglio in futuro”.

Miquel Pons con la MotoE dell'LCR E-Team durante il GP di San Marino 2022
Miquel Pons con la MotoE dell’LCR E-Team durante il GP di San Marino 2022

Miquel Pons (LCR E-Team) – Quinto al termine della MotoE World Cup 2022

“Misano è una pista speciale per noi e il GP di San Marino è una sorta di “GP di casa” per il Team, quindi è un weekend importante. Venerdì ho iniziato con sentimenti contrastanti: ho faticato un po’ a trovare un buon setting della moto, ma d’altra parte sono migliorato dalle FP1 alle FP2 e sono riuscito ad andare dritto in Q2. Durante le qualifiche, alla fine ho chiuso in P6, il che significava partire in seconda fila, non male!
Gara 1 non è stata la gara che volevamo, ma le corse sono così. Ho commesso un errore, ma non ho capito esattamente cosa è andato storto.
Purtroppo anche Gara 2 non è andata bene e non è stata il modo migliore per concludere la stagione qui a Misano; ho avuto un pessimo feeling con la moto. Per i primi giri mi sentivo bene, ma dopo due giri ho iniziato a non sentirmi a mio agio con l’anteriore e anche con il posteriore quando spingevo. Non sono contento, ma d’altra parte sono soddisfatto della mia stagione 2022. Sono migliorato rispetto al 2021, che è stato il mio primo anno in MotoE: Ho ottenuto 5 podi e spero di continuare a migliorare anche l’anno prossimo. Continuerò a fare del mio meglio e spero di essere più costante nel corso della stagione, senza cadute e infortuni! Infine, voglio esprimere un grande ringraziamento al Team per il duro lavoro svolto”.

Foto: motogp.com

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian