Ángel Nieto team: le parole dopo i test MotoE di Valencia

Ángel Nieto team: le parole dopo i test MotoE di Valencia

Il team Ángel Nieto si è presentato ai test della MotoE a Valencia per la prima volta con la livrea uffiale caratterizzata dal main sponsor Openbank. I due piloti ufficiali, Nico Terol e María Herrera, hanno svolto tre giorni di test in preparazione alla prima gara del campionato che si correrà il 7 Luglio al Sachsenring.
Sia Terol che Herrera hanno mostrato un buon ritmo fin dall’inizio della prima giornata, completando il primo giorno di test in quinta e settima posizione rispettivamente. Originario proprio di Valencia, Nico Terol era stato il terzo più veloce nella sessione mattutina, a mezzo secondo dalla vetta. Su tempi simili ha girato anche la sua compagna di squadra.

Nel secondo giorno si sono svolte due sessioni libere e la Epole, la qualifica in stile superpole con un giro lanciato a testa per ogni pilota. I piloti dell’Openbank Ángel Nieto team si sono qualificati sesto e settimo, con Nico Terol che ha fatto segnare il tempo di 1’41.674 ad un secondo dal miglior tempo della giornata; a soli 85 millesimi da Terol si è piazzata la sua compagna di squadra María Herrera.

Nell’ultimo giorno di test ha avuto luogo la prima simulazione di gara dell’era MotoE. La gara ha regalato spettacolo e i piloti si sono dati battaglia per 7 giri (tempo finale 11 minuti e 50 secondi) con numerosi sorpassi e nessun incidente. Il pilota di Valencia ha concluso a soli otto decimi dal podio dopo l’ottimo spunto in partenza che lo aveva portato in seconda posizione. Maria Herrera si è trovata ultima alla prima curva a causa di una partenza sfortunata. Questo non ha impedito alla giovane pilota spagnola di spingere forte per recuperare su Hook, Giberanu, Foray e Savadori compiendo anche uno spettacolare doppio sorpasso alla curva 1.

Queste le dichiarazioni dei tue piloti del team Nieto alla fine dei test.
Nico Terol : “Sono veramente felice. Ero nervoso prima del test perché non correvo da tanti anni, anche se so che il mio livello è ancora alto, avevo solo bisogno di vedere il mio nome tra i primi. Abbiamo fatto molti progressi dall’ultimo test di Jerez ad oggi. Nel secondo giorno abbiamo provato la partenza della gara e anche il sistema di Epole e sono contento di come è andata. Oltre alla qualifica, ho lavorato per impostare il ritmo di gara e sono riuscito a migliorarmi di un secondo. Ho guidando bene, capendo sempre di più la moto. Riguardo alla gara sono stato molto felice di come è andata, mi diverto molto a guidare la MotoE. Con questo test mi sono tolto un peso enorme sulle spalle. Era tanto tempo che non gareggiavo, mi ha dato molta forza e gioia vedermi là davanti. Avrei voluto essere competitivo per la vittoria, ma ho lottato fino alla fine per il terzo posto e non mi sono mai arreso. Questo quarto posto è buono, i progressi dal primo test ad oggi sono stati fantastici. Non vedo l’ora che arrivi la gara in Germania. Questo campionato sarà emozionante e i tifosi si divertiranno”.

Maria Herrera : “Ho iniziato questi test molto fiduciosa e sono stata in grado di prendere confidenza con la moto molto velocemente. La squadra ha fatto un buon lavoro perché ha spostato il peso verso la parte posteriore ed ora la moto gira molto meglio. Nel secondo giorno ho avuto un buon feeling che mi ha permesso di ottenere un buon risultato nella simulazione di Epole. Nel pomeriggio invece il feeling non era lo stesso di prima e ho rischiato di cadere perchè ho quasi perso l’anteriore. La simulazione di gara è stata molto positiva. Abbiamo dimostrato di poter fare sorpassi ed essere veloci. Avremmo potuto lottare per i primi cinque perché avevamo il ritmo e questo ci motiva moltissimo. Stiamo facendo un buon lavoro. A Jerez avevo fatto molto fatica anche perchè non ero fisicamente a posto, qui invece tutto è andato bene, mi sono sentita molto bene sulla moto. Penso di poter lottare tra i primi e sono sicura che quest’anno mi divertirò molto in MotoE”.

Qui i risultati della simulazione di gara a Valencia (link)

EnglishItalianSpanish