Niccolò Canepa: allenarsi in quarantena

Niccolò Canepa: allenarsi in quarantena
Niccolò Canepa, 32 anni tra pochi giorni, è alla seconda stagione in MotoE con il team di Lucio Cecchinello

In conseguenza della pandemia causata dal virus Covid-19, quasi tutti i piloti impegnati nel motomondiale sono in quarantena, bloccati in casa e con poche possibilità di uscire all’aperto. La situazione dovrebbe migliorare nelle prossime settimane ma non sarà comunque possibile tornare alle normali abitudini. In questo contesto abbiamo chiesto a Niccolò Canepa, pilota del team LCR nella MotoE World Cup, come riesce ad allenarsi, costretto tra cucina e balcone. Canepa oltre alla MotoE si allena anche in preparazione alla ripresa del mondial Endurance in cui corre con la Yamaha R1 del team Yart. Per entrambi i campionati, la speranza è di tornare in pista ad agosto.

Canepa con la MotoE a Jerez

Niccolò, raccontaci come ti stai allenando in quarantena?
“In questo periodo mi sto allenando molto, forse anche più di prima! Noi piloti lavoriamo avendo sempre in testa un obiettivo, e in questa fase in cui non ci sono gare, il mio è quello di allenarmi e nutrirmi bene perché voglio essere in perfetta forma quando riprenderanno le gare.
Tutti i giorni faccio due ore di bicicletta in casa, la mattina, mentre nel pomeriggio mi dedico ad esercizi a corpo libero e con pesi leggeri, cercando di mantenere un ritmo cardiaco alto. Al momento l’allenamento funziona e mi sento veramente in forma; vorrei tornare alle gare il prima possibile.”

Dove ti alleni?
“Non potendo uscire, mi alleno in casa oppure sul balcone. Non ci sono molte alternative purtroppo! Curando attentamente quello che mangio e allenandomi in questo modo, sto anche perdendo peso, e questo aiuterà sicuramente!”

Come occupi il resto del tempo?
“Quando non mi alleno gioco alla Playstation 4, soprattutto a MotoGP19, però non so ancora tutti i trucchi, il mio amico Andrea Saveri, che è campione mondiale, non me li ha ancora insegnati! Con Anet, la mia ragazza, guardiamo Netflix ogni sere; ci sono piaciuti molto Tiger King e Narcos ma il meglio è stata la Casa di Carta, ce la siamo divorata.

Canepa virtualmente in pista a Misano con il videogame MotoGP19
I 12 migliori tempi assoluti sulla pista di Valencia con la MotoE con il videogame MotoGP19

L’ultima volta che i piloti dell’LCR E-Team sono scesi in pista è stato a Jerez, per i test pre-stagine della MotoE. Qui trovate il racconto di Canepa alla fine dei tre giorni di prove:
“Abbiamo appena finito l’ultima sessione di test qui a Jerez. Sono soddisfatto del lavoro svolto e delle cose che abbiamo trovato nella moto da migliorare. Purtroppo alla fine non sono riuscito a migliorare il mio tempo sul giro, perché ho trovato dei piloti più lenti mentre spingevo con la batteria completamente carica. A parte le prime due sessioni, dove c’è stata una grande differenza, i risultati sono molto vicini, quindi il feeling per il prossimo test è positivo. “

Canepa con il nuovo compagno di squadra, Xavier Simeon

“Non vedo l’ora di avere le gomme nuove. C’era un solo pneumatico anteriore che potevamo usare, ma è un grande passo per me, per il mio stile di guida. La buona notizia è che avremo queste gomme per tutti a partire dal prossimo test. Sono molto contento di questo. Penso che con queste gomme posso migliorare molto. Sono fiducioso. Ora cercherò di tornare a casa, di stare al sicuro e di aspettare il prossimo test”.

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellualre in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanish