MotoE 2022 - Il debutto sul circuito del Mugello per il GP d'Italia

MotoE 2022 - Il debutto sul circuito del Mugello per il GP d'Italia
MotoE 2022 debutto Mugello

MotoE 2022 – I piloti della MotoE World Cup affrontano per la prima volta il GP d’Italia sul famoso circuito del Mugello. Nel weekend sono in programma due gare sul circuito toscano. Dominique Aegerter guida la classifica generale davanti a Eric Granado e a Mattia Casadei.

Questo fine settimana la MotoE World Cup arriva all’Autodromo Internazionale del Mugello per affrontare lo splendido circuito toscano . Il circuito è uno dei più amati dai tifosi e dai piloti che affronteranno il tracciato del Mugello per la prima volta in assoluto con la MotoE.
È Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP MotoE) a guidare la classifica dopo il podio e la prima vittoria della stagione in Francia. Il pilota svizzero precede Eric Granado (LCR E-Team), autore di una doppietta a Jerez prima di un fine settimana difficile in Francia.

MotoE 2022 debutto Mugello
Dominique Aegerter in testa nel GP di Francia

Mattia Casadei (Pons Racing 40) è terzo in classifica e arriva da un grande fine settimana a Le Mans, dove ha ottenuto la sua prima vittoria nella classe elettrica della MotoGP. Al quarto posto in classifica troviamo il vincitore della World Cup 2019 Matteo Ferrari (Felo Gresini MotoE), desideroso di lottare per il podio e la vittoria. Entrambi conoscono bene il tracciato e le sensazioni della pista di casa, avendo già corso varie volte al Mugello in altre categorie.
Quinto nella Top5 della classifica generale è Hikari Okubo. Il pilota giapponese ha conquistato in Francia il suo primo podio in MotoE ma questo weekend dovrà affrontare una pista che non conosce e su cui non ha mai corso.

MotoE 2022 debutto Mugello
Mattia Casadei ha conquistato la sua prima vittoria in MotoE nello scorso round a Le Mans

Kevin Zannoni (Ongetta SIC58 Squadra Corse), invece, non è ancora salito sul podio, ma ha dimostrato una velocità incredibile a Le Mans. L’italiano in Francia era in prima fila e ha lottato per la vittoria fino all’ultima curva in Gara 1, prima di cadere, e in Gara 2 ha perso il terzo posto per solo sei millesimi, superato all’ultima curva da Niccolo Canepa (WithU GRT RNF MotoE). Proprio Canepa potrebbe essere uno dei protagonisti del GP d’Italia, grazie alla sua lunga esperienza al Mugello. Canepa arriva a questa gara dopo aver conquistato a Le Mans il suo primo podio in MotoE con una bella gara in rimonta.

MotoE 2022 debutto Mugello
Kevin Zannoni è stato uno dei protagonisti dell’ultimo round della MotoE in Francia

I piloti della MotoE e i tifosi aspettano notizie su due protagonisti del campionato: Bradley Smith e Jordi Torres. Il britannico si sta riprendendo dall’incidente alla 24h di Le Mans, ma potrebbe tornare a vestire i colori del team WithU GRT RNF MotoE questo fine settimana al Mugello se riceverà l’ok dai medici. Anche il vincitore della MotoE 2020 e 2021 Jordi Torres (Pons Racing 40) spera di poter prendere parte al GP d’Italia dopo l’incidente alla partenza di Gara 1 a Le Mans in cui ha riportato la frattura del perone sinistro.

Tra i piloti che cercano riscatto in Italia dopo un weekend in charoscuro a Le Mans ci sono sicuramente Miquel Pons e Hector Garzò. Entrambi sono stati tra i più veloci nel primo round della stagione a Jerez ma in Francia non sono stati tra i protagonisti delle due gare.
Tra gli esordienti in MotoE vedremo se Alex Escrig sarà in grado di continuare la sua sequenza di buone gare che al momento gli hanno portato 27 punti e il nono posto in classifica. Occhi puntati anche su Marc Alcoba, spesso veloce ma altrettanto spesso a terra, e su Alessio Finello, che conosce bene il circuito di casa.

La classifica della FIM Enel MotoE World Cup 2022

Foto: motogp.com

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian