Matteo Ferrari spiega come usare il freno motore in MotoE

Matteo Ferrari spiega come usare il freno motore in MotoE
Matteo Ferrari con la MotoE del team Indonesian E-Racing Gresini

Il freno motore di una moto elettrica è completamente diverso da quello di una moto tradizionale. Su una moto elettrica questa funzione è regolata elettronicamente e può essere impostata in base allo stile di guida del pilota. La stessa moto quindi, può essere adattata ad un pilota che vuole tanto freno motore e ad un altro che vuole una moto quasi 2T.
Abbiamo chiesto a Matteo Ferrari, primo vincitore della MotoE World Cup, di spiegarci come usa in pista il freno motore della MotoE.
“Con la MotoE il freno motore è molto progressivo perché non ci sono le marce ed è molto importante usarlo bene per frenare forte. L’anno scorso con la gomma più grande si riusciva a far scivolare di più il posteriore rispetto al primo anno nelle frenate più forti. Questo però faceva sì che quando la gomma dietro iniziava a scivolare, ti veniva da reagire come con una moto con motore tradizionale in cui lo scivolamento rientra in modo graduale e ti permette di inserire la moto in curva. Invece con la MotoE il freno motore è progressivo e aumenta sempre di più quindi, quando la gomma dietro inizia a scivolare, ti aspetti che poi rientri mentre invece più la moto rallenta, più aumenta il freno motore e succede che la gomma dietro scivola sempre di più.”

Matteo Ferrari durante i test a Jerez

“Questo è il problema che ho avuto in gara a Jerez quando sono caduto alla curva sei. Lì l’errore è stato di frenare troppo forte, pensa un po’, e quando la gomma dietro ha iniziato a scivolare non sono più stato in grado di recuperarla. Se fossi riuscito a mantenere la moto dritta il freno motore mi avrebbe aiutato ma avendo iniziato lo sliding laterale la moto non ha più recuperato la linea.
Esiste una contromisura ma è difficile da mettere in pratica e bisogna essere rapidi: non essendoci la frizione come sulle moto normali l’unica cosa che si può fare è dare gas. Quindi mentre stai tirando la leva del freno con due dita, devi ruotare appena appena il polso per dare quel colpetto di gas per fare riprendere giri alla gomma dietro e farla smettere di scivolare. Questa tecnica molte volte ti salva dal fare un lungo o un high-side in frenata. Certo è un’operazione che non viene automatica perché tutti noi arriviamo da altre categorie dove in casi analoghi usi la frizione. Qui invece, magari mentre stai frenando in gara cercando di passare un altro pilota, devi pensare ad accelerare per tenere la moto dritta, non è una passeggiata!”

Tecnica
I dettagli del freno motore della MotoE

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian