I circuiti e le curve con più cadute nella MotoE 2022

I circuiti e le curve con più cadute nella MotoE 2022
Eric Granado a terra durante Gara 1 della MotoE a Misano 2022
Eric Granado a terra durante Gara 1 della MotoE a Misano

Nella MotoE World Cup 2022 ci sono state 38 cadute. Quali sono i circuiti e le curve dove se ne sono registrate di più? Quali piloti sono caduti di più e quanti hanno concluso la stagione senza cadute?

Quest’anno il circuito con più cadute è stato quello di Misano con nove cadute totali mentre a seguire ci sono il circuito di Jerez e Spielberg con sette cadute ciascuno. Il circuito con meno cadute in assoluto è stato quello di Assen; ne sono state registrate solo quattro anche se gara 2 è stata interrotta dopo soli tre giri. Analizzando le singole curve, la 13 del circuito di Jerez e la 14 di Misano sono quelle in cui i piloti sono caduti di più (cinque cadute ciascuna), mentre la terribile curva 3 a Le Mans ha fatto registrare solo una caduta quest’anno.
Passando ai piloti, chi è caduto più volte è stato Mattia Casadei con sei cadute. A seguire troviamo Marc Alcoba con cinque cadute e Hikari Okubo e Miquel Pons con quattro cadute ciascuno. Unici piloti a non cadere mai a terra sono stati Dominique Aegerter, Kevin Manfredi e Niccolò Canepa.
Se guardiamo solo alle cadute in gara, chi ne ha fatte di più è Marc Alcoba, con quattro cadute, seguito da Mattia Casadei con tre e Miquel Pons con due. Da notare come Eric Granado non sia mai caduto per tutta la stagione, salvo cadere ben due volte nell’ultimo round a Misano, quando era in lotta con Aegerter per la vittoria del campionato. Se guardiamo agli anni passati, Granado ha comunque migliorato le sue statistiche, il brasiliano ha avuto una media di quattro cadute a stagione negli anni precedenti. Se guardiamo agli altri protagonisti del campionato troviamo che per Aegerter questo è stato il primo anno in cui non è mai caduto, mentre Ferrari non è riuscito a replicare il 2019 e il 2021 in cui non era mai caduto. Per Casadei questo è stato l’anno peggiore con ben sei cadute, quattro in più rispetto al 2021.
Rispetto alle edizioni passate, nel 2022 c’è stata una caduta ogni 424 km percorsi durante i sei round del campionato, nel 2021 il numero è stato di 377 km mentre, nel 2020 e nel 2019, è stato di 340 km e 357 km rispettivamente.
A seguire trovate le cadute per ogni pilota e i dati di dettaglio per ogni circuito.

wdt_ID N. Pilota Squadra Cadute
1 1 Mattia Casadei Pons Racing 6
2 2 Marc Alcoba Openbank Aspar Team 5
3 3 Hikari Okubo Avant Ajo MotoE 4
4 4 Miquel Pons LCR E-Team 4
5 5 Eric Granado LCR E-Team 2
6 6 Kevin Zannoni Sic58 Squadra Corse 2
7 7 Bradley Smith WithU GRT RNF MotoE team 2
8 8 Yeray Ruiz Avintia Esponsorama Racing 2
9 9 Matteo Ferrari Felo Gresini Racing MotoE 2
10 10 Alessio Finello Felo Gresini Racing MotoE 2
11 11 Hector Garzò Tech3 E-Racing 1
12 12 Xavi Fores OCTO Pramac MotoE 1
13 13 Jordi Torres Pons Racing 1
14 14 Alex Escrig Tech3 E-Racing 1
15 15 Maria Herrera Openbank Aspar Team 1
16 16 Massimo Roccoli Pons Racing 1
17 17 Xavi Cardelus Avintia Esponsorama Racing 1
18 18 Dominique Aegerter Dynavolt Intact GP MotoE 0
19 19 Kevin Manfredi OCTO Pramac MotoE 0
20 20 Niccolò Canepa WithU GRT RNF MotoE team 0

Jerez de la Frontera – GP di Spagna
Cadute totali: 7

Le Mans – GP di Francia
Cadute totali: 5

Mugello – GP d’Italia
Cadute totali: 6

TT Assen – GP d’Olanda
Cadute totali: 4

Spielberg – GP d’Austria
Cadute totali: 7

Misano – GP di San Marino
Cadute totali: 9

Le immagine di alcune cadute della MotoE World Cup 2022

Foto: MotoGP and Teams

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian