Come caricare gli scooter elettrici d'estate

Come caricare gli scooter elettrici d'estate
Lo scooter elettrico WoW 775

La durata della batteria degli scooter elettrici dipende in gran parte dalle condizioni ambientali e da come viene effettuata la ricarica. Ecco alcuni consigli su come far durare di più la batteria in estate.

Gli scooter elettrici con batterie agli ioni di litio si possono caricare velocemente e hanno un basso tasso di autoscarica ma risentono della temperatura sia d’inverno che d’estate. La vita utile delle batterie è definita in cicli, e varia tra i 1000 e i 3000 cicli a seconda della qualità della batteria. Questo è il numero di cicli completi di carica e scarica della batteria fino a quando la sua capacità non scende al di sotto dell’80%. Nel caso delle batterie agli ioni di litio, non è consigliato scaricarle completamente e sovraccaricarle, quindi la regola migliore è: più spesso è, meglio è. Il livello di carica di questo tipo di batteria dovrebbe rimanere tra il 10% e il 99%. Anche se diminuisce solo del 15-20%, vale la pena collegarla a una fonte di alimentazione per ripristinare il livello di carica. La ricarica all’80-90% consente di prolungare notevolmente la durata della batteria mentre è sconsigliato ricaricare fino al 100%.
La maggior parte delle batterie agli ioni di litio può essere rimossa con successo dallo scooter e ricaricata a casa tramite una presa di corrente. Poiché le batterie agli ioni di litio non tollerano la scarica profonda, ma nemmeno il sovraccarico, la maggior parte degli scooter elettrici dispone già di caricabatterie intelligenti che impediscono il sovraccarico della batteria e si spengono automaticamente quando la batteria viene caricata a un livello appropriato.

Lo scooter elettrico Yamaha E01 (Foto: Yamaha Motor)
Lo scooter elettrico Yamaha E01 (Foto: Yamaha Motor)

Le condizioni ottimali per la conservazione delle batterie agli ioni di litio sono comprese tra 10°C e 25°C. Sia d’inverno che d’estate, le condizioni climatiche possono pregiudicare l’efficienza della batteria a ioni di litio di uno scooter. L’inverno è senza dubbio il periodo più difficile anche per il fatto che molti possessori di scooter elettrici scelgono di parcheggiarli all’aperto in mancanza di un garage. A causa delle basse temperature (0°C o inferiori), l’autonomia di uno scooter elettrico scende mentre il tempo necessario per la ricarica aumenta.
E d’estate, quando le temperature superano i 30°C come si possono caricare gli scooter elettrici? In estate, è consigliabile non lascaire la batteria alla luce solare diretta; quando si parcheggia uno scooter con la batteria calda dopo l’utilizzo, andrebbe messo al riparo dal sole. Anche quando si lascia uno scooter in ricarica, bisognerebbe farlo al riparo dai raggi solari. Chi possiede uno scooter con batteria removibile dovrebbe sempre approfittarne, portando la batteria in un ambiente fresco e asciutto per l’operazione di ricarica.

Per essere aggiornato sulla MotoE World Cup, iscriviti al broadcast Whatsapp di Epaddock e ricevi sul tuo cellulare in tempo reale tutte le nostre notizie: scopri qui come.

EnglishItalianSpanishIndonesian